Madmad Canyoning | Torrentismo in Centro Italia

Ci trovi anche su:

Canyoning: torrentismo nel Lazio

Lazio. Vi proponiamo due forre

Fare torrentismo nel Lazio non soltanto è possibile, ma è anche molto divertente. Per quanto riguarda questa regione del Centro Italia noi di Madmad Canyoning vi proponiamo due forre, Riancoli,  nella Provincia di Rieti, e Santopadre, nella Provincia di Frosinone.

Entrambe facili

Si tratta di forre abbastanza facili, che prevedono però la necessità di saper nuotare. L’avvicinamento è quasi inesistenze e la durata della loro discesa non supera in genere le 4 ore. In ogni caso quest’ultima dipenderà dalle persone che andranno a formare il gruppo, che potrebbero avere predisposizioni diverse nel praticare il torrentismo.

Per queste forre sono previsti gruppi composti da un minimo di 6 persone. L’età dei partecipanti non può scendere sotto i 16 anni o essere superiore ai 65. Per partecipare alle escursioni è necessario un certificato medico di sana e robusta costituzione, oppure un’autocertificazione di buona salute.

Per i minorenni che non sono accompagnati dai genitori è necessario che questi ultimi dichiarino per iscritto che autorizzano i propri figli a partecipare all’escursione di canyoning.

Immagine di una ragazza che scivola in un toboga

Immagine di una cascata

Immagine di un ragazzo che scivola divertito in un toboga

Madmad Canyoning nel Lazio: dove vi portiamo

 

Fosso di Riancoli | facile

La forra di Riancoli inizia in un ruscello, dove ci facciamo trasportare a pancia all’aria dalla corrente fino ai primi salti, superabili quasi tutti con dei tuffi in pozze d’acqua. Poi il ruscello diventa uno stretto canyon, l’acqua aumenta di velocità, e arriviamo nella parte più bella del percorso: calata da 15 metri sotto l’acqua, nuotata vicino alla cascata, possibilità di tuffi da 10 metri d’altezza e toboga finale. Un vero parco naturale di divertimenti acquatici.

Altre info e scheda

 

Fosso di Santopadre | facile

Il percorso del Fosso di Santopadre inizia ai piedi dell’omonimo paese. Si raggiunge comodamente uscendo a Ceprano dall’autostrada Roma-Napoli e seguendo le indicazioni per Arce prima e Santopadre dopo. È un fosso poco marcato, inserito in un contesto ambientale che non lascia immaginare la sua piacevolissima presenza. È infatti pieno di tuffi, toboga e laghetti. Ottimo per l’inizio stagione.

DOVE VI PORTIAMO: LE ALTRE REGIONI

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Per proseguire nella navigazione è necessario accettare l'utilizzo dei secondi. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi